Come capire se un Agenzia è competente o meno ?
Giovedì, 07 Giugno 2018

Come capire se un Agenzia è competente o meno ?

Scoprilo con queste 7 semplici Domande 

Art. 17

Prima di tutto CIAO!!!

Scopri finalmente in anticipo (come se tu avessi una sfera magica) se un’agenzia immobiliare è competente, in soli 10 minuti, grazie alle 7 domande che devi assolutamente fare prima di affidargli l’incarico di trovare la tua nuova casa!!!

In realtà le domande saranno molte di più, ma il consiglio che ti voglio dare oggi è di porre queste semplici domande prima di decidere di fidarti ciecamente del primo agente che hai incontrato lungo la tua ricerca per acquistare casa.
Diventare il proprietario della casa che hai sempre sognato è una sensazione meravigliosa, unica. Ti ripaga dell’immenso sforzo che hai fatto per ottenere il meritato riconoscimento.
Prima di sprecare tempo inutilmente, cerca di capire quali sono i primi passi corretti per ottenere il massimo risultato.

Ecco svelate le prime 4 domande per te.
Sei pronto? Bene. Iniziamo.

Innanzitutto partiamo con il piede giusto, cioè cerchiamo di scoprire fin da subito se la persona che ho di fronte ha intenzione di fare i miei interessi o se il suo scopo è solo quello di incassare prima possibile la sua provvigione:

1 – ” Buongiorno, vorrei vedere quella casa che ho visto sul vostro sito…”
ecco, se lui ti accompagna subito a vederla non ci siamo proprio!!!

La prima cosa che deve assolutamente fare un agente immobiliare appena ti incontra è un colloquio approfondito per poter capire ed esaminare le tue esigenze.
Questo è uno dei momenti più importanti di tutto il lavoro perché solo quando riesco a capire tutte le esigenze posso avviare una ricerca mirata e personalizzata.

Ogni persona è straordinaria perché è unica, come sono uniche le sue esigenze, per cui SOLO dopo un accurato incontro potranno emergere le reali aspettative.
Questa fase richiede sempre anche più di un’ora e quindi, se dopo i saluti iniziali e quattro chiacchiere sui bambini, lo scapestrato venditore ti fa vedere su internet una serie di case, fai un bel sorriso, un profondo respiro e…scappa il più velocemente possibile dalla sua vista!!!

2 – “La documentazione è in regola? Avete già controllato?”

Normalmente i venditori lasciano le scartoffie come ultimo step, l’importante è chiudere l’affare!
Credetemi che non c’è nulla di più sbagliato. Ipoteche, vecchi debiti, difetti catastali, successioni, sono solo un piccolo anticipo del mare di problemi (spesso complicati da risolvere) nel quale ci si può trovare immersi, dopo che magari abbiamo già staccato un bel assegno di caparra…verifica sempre prima di effettuare un sopralluogo che le adeguate verifiche siano già state effettuate;

3 – Se l’agente immobiliare ti pone questa domanda:

Quanti soldi pensavate di spendere per la nuova casa?
La tua risposta deve essere la seguente:
Ma come faccio a saperlo?”

Ecco. La vostra risposta è una provocazione data da una reazione alla frase dell’agente, del tutto fuori luogo. Per prima cosa, come detto nel punto precedente, il venditore si deve concentrare sulle tue reali ed importanti esigenze e SOLO alla fine dell’incontro formulare un budget corretto per poter soddisfare la tua ricerca e non il contrario.

Se il venditore invece ti chiede subito la cifra che saresti disposto a spendere vuol dire che le sue attenzione saranno mirate ad ottenere la provvigione più alta e non il miglior risultato per te.
Se si parte dal budget e non dalle vostre esigenze, il venditore si concentrerà solo sulle case che ha in vendita solo in base al prezzo.

La peggior cosa che si possa fare è iniziare la ricerca in base al budget che abbiamo in mente di spendere ed in questo modo quasi sempre si è costretti a raccontare cose fondamentali per la futura trattativa ed allora in questo caso sono io a farvi una domanda:

“Ma chi garantisce che quell’agente non userà queste informazioni contro di te?”

Quindi utilizza TRANQUILLAMENTE la stessa tecnica spiegata al punto uno: sorriso, respiro e VIAAA!!!

4 – “Quante figure professionali ci sono nella vostra struttura?”

Le tradizionali agenzie immobiliari sono costituite dal titolare di filiale (spesso in franchising), un venditore junior alle prime armi, ed un venditore senior agguerrito e intraprendente.
Purtroppo, questo tipo di figure all’interno di una agenzia non bastano per eseguire correttamente tutte le otto fasi di acquisto della vostra nuova casa.
Per lavorare al meglio occorrono figure interne dirette e specializzate, non di collaborazioni esterne, per gestire tutta la parte di gestione delle informazioni sui nuovi prodotti nel mercato locale, della parte amministrativa e più importante della figura che cura in esclusiva per te tutta la delicata parte burocratica per accompagnarti fino al rogito e farti vivere la tua esperienza di acquisto in modo assolutamente piacevole.

Ecco, questi sono i primi 4 passi da fare per evitare che la ricerca della tua nuova casa possa trasformarsi in un incubo.

"Diffida di chi non ti risponde o lo fa in maniera poco chiara."

Tutto dipende da te!!!
Quindi, queste sono le prime quattro semplici (ma non banali) domande che devi assolutamente fare appena entrato in una agenzia.

Se vuoi conoscere tutte le 7 domande per identificare fin da subito se un’agenzia è competente o no, clicca sul link qui sotto ORA.

SCOPRI LE 7 DOMANDE CLICCANDO QUI

 

Compila il form

Scrivici

Oppure

Ti richiamiamo noi

I nostri contatti


Sede

Mail

I nostri uffici

I nostri uffici

Contatti

Contatti

Email

Email

Mail:
    Informazioni

    Creazzo Case
    Viale Italia, 153 - Creazzo (VI)

    P.IVA 03464560246

    Orari

    Lunedì - Venerdì: 09:00 / 12:30 - 15:00 / 19:30

    Sabato: 09:00 / 12:30

    © Creazzo Case 2017 - P.Iva 03464560246 - Credits
    Privacy Policy
    Il tuo browser non è aggiornato!

    Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

    ×